Loading....

Categoria: Senza categoria

Scientificamente Avis: Sport e salute del sangue

Uno dei requisiti fondamentali per diventare donatore di sangue è condurre uno stile di vita salutare: naturalmente, lo sport è parte integrante di questo obiettivo. Tra gli svariati effetti benefici di una regolare attività fisica sull’organismo umano, molti sono di interesse prettamente cardiovascolare e risultano quindi estremamente rilevanti nell’ambito delle donazioni.

In primo luogo, sebbene influisca solo in minima parte sulla formazione di colesterolo, lo sport risulta decisivo in merito alla tipologia di colesterolo che si viene a formare. Il colesterolo si sposta nel sangue trasportato da particolari proteine del sangue, le lipoproteine. Le lipoproteine a bassa densità (LDL) sono correlate alla tendenza del colesterolo (detto in questo caso “cattivo”) a stratificare lungo le pareti vascolari. Le lipoproteine ad alta densità (HDL), invece, trasportano il colesterolo dai tessuti al fegato, dove viene smaltito: si parla in questo caso di colesterolo “buono”. Grazie allo sport, la quantità di colesterolo buono aumenta a svantaggio di quella di colesterolo cattivo, il che si traduce in un considerevole abbassamento del rischio di ostruzione dei vasi, quindi della pressione sanguigna e del pericolo di infarto.

Un ulteriore vantaggio è legato prevalentemente all’attività aerobica (ciclismo, corsa, nuoto, ecc.). Se praticata almeno tre volte a settimana e a intensità medio-alta, questa è in grado di ridurre le pulsazioni che il cuore deve compiere in un minuto. Questo significa che uno stile di vita del genere, a patto di essere condotto con continuità, risparmia all’organo centrale del sistema circolatorio una notevole quantità di energia e lo premia con anni in più di vita.

L’attività intensa, inoltre, è indispensabile per normalizzare i livelli di fibrinogeno e abbassare il rischio di trombosi. Il fibrinogeno è una proteina plasmatica che favorisce la coagulazione del sangue in caso di lesioni, ma se in eccesso può rendere il sangue viscoso, fino a provocare coaguli all’interno dei vasi stessi. Questo determina la formazione di un trombo, bloccando l’arrivo del sangue e quindi dell’ossigeno a un certo tessuto e inducendolo così alla necrosi. 

Quelli riportati sono solo alcuni dei formidabili effetti dell’attività fisica, ma sono sufficienti per rendersi conto di quanto essa giochi un ruolo fondamentale non solo nella salute del singolo, ma anche e soprattutto nella salute di coloro ai quali una donazione di sangue è destinata: per un donatore, prendersi cura di se stesso significa prendersi cura degli altri.

A cura di Enrico Forte

I premiati della Serata del Donatore 2019

L’8 novembre, presso il Teatro Sociale di Busto Arsizio, si terrà la tradizionale Serata del Donatore.

Durante la serata, come di consueto, verranno premiati i donatori che hanno raggiunto un certo traguardo in numero di donazioni.

Di seguito, il rimando al significato dei vari premi: Le benemerenze

Qui sotto, invece, la lista dei premiati:

– Diamanti e Smeraldi

– Rubini

– Oro

– Argento Dorato

– Argento

– Rame

Ruoli e incarichi

CONSIGLIO DIRETTIVO
Eletto dall’Assemblea, esercita i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione. Elegge il Presidente e, su sua proposta, conferisce gli altri incarichi.

Presidente: Marco Roncari
Vicepresidenti: Giorgio Trombetti (vicario); Donata Riganti
Amministratore: Dott.ssa Patrizia Spagarino
Segretario: Ezio Lamperti
Consiglieri: Alberto Bottigelli; Alessio Carriero; Eleonora Carriero; Piergiorgio Cazzaro; Angelo Colombo; Gaetano Ignoto; Luca Lamperti; Maria Maddalena Langè; Vincenzo Massa; Giovanni Mussida; Angelo Olgiati; Grazia Palazzo; Luigi Pinciroli; Silvano Rigon; Pietro Secondin; Giovanni Trotti.

COMITATO ESECUTIVO
Nominato dal Consiglio su proposta del Presidente, delibera autonomamente sugli argomenti di sua competenza, esegue le delibere del Consiglio e assume le decisioni urgenti.

Comitato esecutivo: Marco Roncari, Ezio Lamperti, Luigi Pinciroli, Donata Riganti, Patrizia Spagarino, Giorgio Trombetti.

COLLEGIO REVISIONE DEI CONTI
Eletto dall’Assemblea, esercita l’attività di controllo degli atti contabili e fiscali della Presidenza e del Consiglio Direttivo.

Presidente: Dott.ssa Roberta Sozzi
Revisori: Dr. Dario Ferioli; Dr. Raffaele Lecis

REFERENTI DEI GRUPPI DI LAVORO

  • Area Sanitaria: Maria Maddalena Langè
  • Area Scuola: Pietro Secondin
  • Area Comunicazione: Vincenzo Massa
  • Gruppo Giovani: Angelo Colombo
  • Sottosezione Busto Centro: Bruno Taverna
  • Sottosezione Borsano: Luigi Pinciroli
  • Sottosezione Castellanza: Ivana Morlacchi
  • Sottosezione Fagnano O.: Gianni Mussida
  • Sottosezione Madonna Regina: Silvano Rigon
  • Sottosezione Olgiate O.: Grazia Palazzo
  • Sottosezione Solbiate O.: Angelo Olgiati
  • Direttore Sanitario: Dr. Vittore Malacrida

NOMINATIVI delle cariche per il mandato 2017-2020, aggiornati al 10 aprile 2017

Back To Top